Le basi fondamentali del fabbro ferraio Indice: Le misure

 

Questo  problema è noioso, anche se ho visto delle vere assurdità, ma non dipende dalle misure, le quali possiamo rilevarle nel solito modo.

Non serve costruire la sagoma ad altezza di ringhiera, ma bastano due spezzoni collegati.  (a piombo, a piombo da ambo le parti) 

Quando li portiamo in officina abbiamo la certezza della curva o forzatura.

Questo post non è specifico per le forzature, per quelle c’è un articolo apposito.

 Il link è qui.

Le forzature

 Scala 2g1

Tra le altre cose che bisogna rilevare, è la squadra della scala, spesso è circa a 90° ovvero  o apre o chiude.

Il giro della scala non è misurabile a priori.

Infatti una volta che abbiamo la sagoma dovremo decidere come fare.

Per quanto riguarda la ringhiera interna, al di la del numero di gradini che girano su un asse, il sistema è questo.

 

pianta scala01

Capita anche la ringhiera esterna, ovviamente.

Qui due spezzoni collegati non risolvono niente.

Semplicemente dobbiamo fissare un terzo nell’angolo.

(nel caso devono essere di altezza uguale per rilevare la pendenza)

 scala 3 gradini

 

Le basi fondamentali del fabbro ferraio Indice: Le misure

 


 Adriano Cortiula, fabbro ferraio in Tricesimo