Indice ancoraggi

Ancoraggi verticali
Fissare qualcosa a un muro o a qualsiasi altro materiale non è mai stata una grossa difficoltà.

Anche per il fatto che possiamo affidare il compito a qualcun’altro.

Fissare qualcosa in ferro battuto ad un pavimento è semplice e complesso allo stesso tempo.

Vediamo qualche soluzione.

Il concetto di base è molto semplice, un montante che si inserisce nel muro.

Questo sistema risolve l’ancoraggio della stragrande maggioranza dei casi.

Ho definito collante un qualsiasi prodotto. (piombo, cemento, componente chimico atto a fissare il ferro con il laterizio)

 Sancor 2
Prima di andare avanti, forse per motivi personali, escludo questa possibilità.

E’ brutta.

Con questo non voglio dire che non si deve fare (vedremo dei casi interessanti) ma in genere è da evitare come la peste.

Il fatto che la soluzione faccia schifo, non significa che non sia efficiente.

Staffa brutta
  Onde evitare staffe, per nascondere il collante e/o il segno del fissaggio, una scappatoia può essere l’allargamento con ricalcatura del montante che entra nel muro.

Solitamente sono contrario ad eseguire questo tipo di operazione, in quanto si modifica lo spazio circostante, creando dei vuoti non coerenti con il resto della ringhiera.

Quindi bisogna pensare a questa soluzione in sede di progetto del parapetto.

Sancor 22
Sancor 21A
 E’ sempre meglio mostrare esempi al vero.

A destra, il primo caso, ho lasciato il collante a vista, era un prodotto chimico a base di poliuretano di colore grigio, che si adatta alle fughe.

Tutto sommato si tratta semplicemente di fare qualche foro, niente di difficile.

Allargate la foto, il lavoro risulta più evidente.

 

 Condolo 015

Nel secondo caso, quello quello con il paletto ricalcato, il fissaggio è a vite.

Ho scelto questa soluzione per nascondere il foro sul legno, ovviamente troppo grande per le dimensioni dell’elemento verticale.

Ho fatto in questo modo:

  1. Si prende un tondino, in questo caso se non ricordo male da 20 mm.
  2. Ricalcandolo si ottiene una specie di tronco di cono.
  3. L’ho forato e fatto un filetto da 12.
  4. Ho avvitato uno spezzone di barra filettata.
 Palo ricalcato2
Nel legno avevo fatto inserire delle borchie in ottone filettate. Palo ricalcato
Tutto qui, avvitando i paletti verticali, uno ad uno ho costruito la ringhiera.

Ovvio che in questo caso il corrimano bisogna inserirlo dopo.

Palo ricalcato1
Il risultato al vero. SMio P1
Con questi sistemi si fanno gli ancoraggi per tutti i materiali più comuni, laterizio e legno. Manca l’acciaio.

E’ difficile  trovarsi nelle condizioni di fissare il ferro battuto all’acciaio, ma siccome succede vediamo come si può fare.

Il sistema più semplice è quello di saldare il montante direttamente sulla superficie, sistema sicuro e pratico e…brutto.

Se siete proprio costretti a farlo, fatelo, ma almeno non limate la saldatura

 

Palo acciaio
Vediamo di fare qualche cosa di meno scontato. La soluzione precedente quella con l’avvitamento del montante non è male, anche per il motivo che si può filettare sul posto.  

 Adriano Cortiula, fabbro ferraio in Tricesimo