Indice degli articoli relativi all’insegna barocca

 

L’insegna barocca – Progetto –

Progetto del braccio portante e riepilogo.

 Ormai manca solo il disegno più semplice che sarebbe il braccio diritto che divide in due l’insegna.Come si vede sotto è grossomodo diviso in tre parti  A. B. C.
La parte A. è semplicemente un tronco di cono, inserisco il disegno al vero.

Con un po di immaginazione si vedono le line per trovare la lunghezza e le semplici operazioni che ho fatto per  trovare i rapporti.

La parte B, tra il tronco di cono e il puntale, il ferro degrada lentamente e su di esso ho disegnato i fori da fare a caldo, per il sostegno della tabella e per il fissaggio del vaso di fiori.  
La  parte iniziale C del braccio è una cosa decisamente più ricercata.

Come si può notare il disegno della punta è stato costruito all’interno di un rettangolo aureo.

Per far capire come ho trovato la posizione ho lasciato anche il negativo.

Qui si vede al vero come l’ho costruito.

Con questo elemento ho concluso la progettazione essenziale.

 


Riepilogo del progetto

Dopo aver disegnato i volumi

Dopo aver disegnato la tabella

 Lo scheletro del braccio

 La parte superiore

 

Vediamo a questo punto cosa ho disegnato.

Purtroppo mi sono accorto già di un paio di incongruenze: la prima, la decorazione del supporto del vaso va a coprire una voluta.

La seconda molto più grave è il problema del tirante infatti se si vede lo schizzo di massima, avevo disegnato un tirante per sostenere il braccio orizzontale, inserendo il vaso di fiori con queste proporzioni, il tirante andrebbe a passare nel mezzo del vaso rovinando l’estetica.

La soluzione del primo problema  l’ho rimandata alla costruzione, il secondo problema non l’ho affrontato, ho semplicemente tolto il  problema alla radice eliminando il tirante

Conclusioni alla progettazione

È in questa fase che si commettono i più gravi errori, le conseguenze di questi errori possono essere deleterie per un buon lavoro.

In sostanza, si pensa, dato che gli errori sono sulla carta, in fase di realizzazione siano aggiustabili.  Purtroppo la maggior parte delle volte la correzione è una pezza a colore, supponiamo che io abbia sbagliato la posizione della spirale aurea che da il movimento al braccio, posso correggere quello che voglio, ma il risultato sarà sempre una linea dinamica non coerente.

Preciso che questa nota l’ho scritta dopo aver fatto l’insegna e visto che su tanti errori che ho commesso il movimento è corretto.

Ho ritenuto di fare un breve capitoletto a parte per il progetto e la realizzazione delle decorazioni.

Il disegno finale

dis insegna

 

Indice degli articoli relativi all’insegna barocca


 Adriano Cortiula, fabbro ferraio in Tricesimo