Indice ancoraggi Indice dei vuoti
Fissaggio al soffitto e al pavimento
 L’appoggio solo al pavimento e al soffitto non è comune.

In questo caso non mi dilungo negli ancoraggi in quanto già esposti in altri articoli.

Il fissaggio del parapetto è sempre ottimale in quanto non è soggetto a vibrazioni di alcun genere

Il fissaggio è indipendente dalla quantità di muri che circondano il nostro spazio.  vab45
Purtroppo per ancorare il parapetto al soffitto serve innalzare in qualche modo degli elementi (in questo caso per semplicità i verticali laterali) che richiudono uno spazio libero.

Nella grafica accanto ho illustrato un metodo passabile, ovvero ho in qualche modo fatto un rapporto tra l’area del rettangolo A e quella di B,questo a volte può essere l’inizio della progettazione con questo tipo di ancoraggio.

Non ha importanza se il parapetto risulta più alto delle normative, è sempre meglio dividere lo spazio in modo adeguato.

Se invece il parapetto risultasse più basso è necessario cambiare proporzione.

Questo è un banale inserimento.
 Questo tipo di fissaggio si trova spesso sulle ringhiere per scale.

A destra qualche esempio, le costruzioni sono diverse, invece i fissaggi sono o a pavimento o a soffitto.

 64bce76d0234907c106cbe57f8c68ca7
Questa soluzione è sicuramente pratica, purtroppo brutta da vedere. 50c15a58127068fbcd2a5dcb2278dd19
 Un esempio di ancoraggio soffitto\ pavimento dove la struttura portante coincide.

Sopra il manufatto, sotto il particolare del fissaggio.

Il lavoro è di Roberto Giordani.

 

 

 

1413

Questo è fissaggio bello da vedere e complicato da realizzare, sopratutto quando gli elementi verticali sono portanti. ffd9280838a5899c9136623d23951dab
 Questo è un arco, Il fissaggio è del tipo pavimento\soffitto. (Non importa se i lati della parte superiore toccano il pavimento il fissaggio è sempre quello.) Dobbiamo costruire una rostra in acciaio forgiato al suo interno. arco1
Se l’arco è uniforme la divisone è a piacere a destra un esempio molto semplice. arco2
 Supponiamo di avere un arco con queste pietre.

La divisione non è più libera ma la rostra deve seguire necessariamente l’esterno.

arco43
Se usiamo la divisione precedente, il risultato sarebbe questo.

(è più chiaro se si ingrandisce l’immagine)

arco424
Mentre la divisione corretta è questa.

Quando il disegno è libero nello stesso modo bisogna trovare i punti di ancoraggio coerenti con il rivestimento esterno.

arco434

 


 Adriano Cortiula, fabbro ferraio in Tricesimo